Skip to content

6 giugno 2006

Giornata tipo.

Un’altra giornata piena fino all’orlo.
Mattinata dedicata al coaching sportivo con Francesco (Aldi), tennista professionista con il quale ho appena cominciato a lavorare. Abbiamo lavorato sul condizionamento dello stato interiore per il modello ideale di performance.
Appuntamento con mio padre per mezzora di chiacchiere pseudo professionali. Che privilegio, mio padre che prende il treno da Torino fino a Reggio per stare mezzora con me e poi se ne ritorna a Torino con il primo treno.
Salto dalla piccola per verificare come stava il suo braccino ingessato (tutto ok, oramai se ne è fatta una ragione), e poi via in palestra ad allenarmi.
Nel pomeriggio inoltrato, ho avuto una seconda coaching sportiva con un pilota di Formula Renault impegnato nel campionato europeo (Federico Muggia). Ragazzo molto in gamba con il quale abbiamo pianificato gli obiettivi stagionali e condizionato alcuni esercizi mentali.
Infine, dopo aver mangiato una pizza in piacevole compagnia di Federico, sono partito per Varese (da dove sto scrivendo) dove domani terrò la seconda parte di un seminario sulla vendita e la motivazione.
Non è proprio la mia giornata tipo… aaahhhh non si può scrivere sul blog in pace neanche all’una di notte… che qualcuno ti disturba con Skype.
Indovinate chi è?
Alle!
Oggi era con me durante la coaching con il pilota e sta commentando alcuni passaggi del lavoro.
Mi sa però che ora saluto tutti… ciao!

Leggi ancora su  News

Posta un commento

(richiesto)
(richiesto)

Nota: HTML è ammesso. L'indirizzo e-mail non verrà mai pubblicato.

Iscriviti ai feed dei commenti

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.